Monsanto

  • Denominazione: Chianti Classico DOCG
  • Vitigni: Sangiovese 90%, Canaiolo e Colorino 10%
  • Regione: Toscana
  • Gradazione: 13,5%
  • Formato: Bottiglia 75 cl
  • Affinamento: 12 mesi in botti di rovere di Slavonia

CASTELLO DI MONSANTO

Vino rosso di medio corpo, con un bouquet molto espressivo di mora e ciliegia e un finale di rosa e viola, caldo, di bella sapidità e con un buon tannino sul finale.

LA DESCRIZIONE DEL SOMMELIER

Il Chianti Classico del Castello di Monsanto nasce da una selezione di uve che provengono direttamente da quei vigneti in grado di offrire grappoli con un’adeguata capacità di invecchiamento in botti grandi. Vinificato in acciaio per circa 18 giorni, viene poi lasciato per almeno 12 mesi in botti di rovere di Slavonia da 50 ettolitri ed è qui che assume la sua caratteristica struttura e la sua grande espressività.

Prende forma da uve Sangiovese, Canaiolo e Colorino coltivate nello splendido territorio dove ha sede l’azienda, situata proprio nel comune di Monsanto. Vigne situate tra i 260 e i 310 metri sul livello del mare, nel cuore della Val d’Elsa, con lo sfondo incomparabile delle Torri di San Gimignano. Un territorio in grado di regalare emozioni uniche e vini di grande pregio e fattura, come questo Chianti Classico che al naso richiama sentori di mora e ciliegia accompagnate da eleganti note di viola, rose e cenni boisé. La bocca è calda ed espressiva, con una bella vena fresca accompagnata da un’ottima trama tannica. Il prodotto “base” dell’azienda, assolutamente sinonimo di qualità.

Recensioni


Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Monsanto”